14 gen 2009

Baudelaire, monografia critica - di Calasso

Charles Baudelaire
Un bel saggio sul geniale e affascinante Baudelaire (1821-1867) poeta bohemien, dandy ed esteta.


Consigliatissimo, un approfondito studio sulla vita (movimentata) e sopratutto l'arte del poeta maudit.
Tra i tanti aneddoti delizioso quello sull'abitudine di Charles di dare appuntamenti nel tempio della cultura, al Louvre.
La folie del titolo come il lettore scoprirà non ha a che fare con la psichiatria ma con il gusto per il piacere e l'indolenza. Coerente con un personaggio che lamentava di sentirsi immobilizzare da una ipertrofia creativa.

Se conoscete bene Baudelaire apprezzerete senz'altro questo saggio, in caso contrario potrebbe essere una buona idea rinfrescare   almeno Les fleurs du Mal.

[ La folie di Baudelaire / Roberto Calasso / Adelphi ]

Nessun commento:

Posta un commento