23 nov 2008

Raymond Queneau


Raymond Queneau (1903 -1976), laureato in filosofia, intellettuale antifascista francese, fu poeta e scrittore amante delle avanguardie. Dopo avere aderito brevemente al surrealismo se ne distacca sviluppando una letteratura anticonvenzionale in cui regna l'inconscio e il gioco linguistico.

Tutta la produzione di Queneau merita la lettura ma tra i vari titoli spiccano:

"Esercizi di stile" (1947) un colto divertissement sulla magia della scrittura. L'opera presenta 99 variazioni di stile nel modo di raccontare una storiella di poche righe. Il risultato è semplicemente spettacolare.

"Troppo buoni con le donne" (1947) un poliziesco comico, giochi linguistici e gran divertimento.

"Zazie nel metrò" (1959) meravigliosa fiaba moderna, una corsa a perdifiato in una girandola di personaggi surreali in una Parigi a metà tra sogno e realtà.

"I fiori blu" (1965) situazioni surreali e giochi linguistici in una storia dove viene violato il confine tra sogno e realtà. una lettura aperta all'interpretazione.


[ Esercizi di stile / Raymond Queneau / Einaudi ]
(Ottima edizione con il testo originale in francese e le artistiche interpretazioni in italiano di Umberto Eco)
[ Troppo buoni con le donne / Raymond Queneau / Einaudi ]
[ Zazie nel metrò / Raymond Queneau / Einaudi ]
[ I fiori blu / Raymond Queneau / Einaudi ]
(traduzione di Italo Calvino)

Nessun commento:

Posta un commento