06 mag 2008

Freddi mistery in Islanda


"Sotto la città" è il primo di una serie mistery che ha per protagonista in primo luogo l'Islanda e come filo conduttore il travagliato Erlendur poliziotto divorziato dal difficile rapporto con la famiglia.
Per molti anni non ho letto i gialli, poi un giorno in libreria ho scoperto questo poliziesco e mi sono innamorato dell'Islanda al punto che l'estate successiva vi sono andato per turismo. L'Islanda è un paese quieto, pochissimi reati, poco popolato, dove la natura prevale sull'uomo; la stessa idea di traffico caotico degli abitanti di Reykjavík coincide con la nostra idea della desolazione del ferragosto di una grande città. La storia ci porta a passeggio per tutta l'isola da nord a sud facendo conoscenza con le nervature più profonde della società islandese, il problema delle malattie genetiche, i rapporti interpersonali, etc.

"La signora in verde" è il secondo libro con protagonista il solito Erlendur che affronterà i fantasmi del passato dipanando il mistero di uno scheletro misterioso sullo sfondo di una città maligna su cui s'infrangono i sogni degli immigrati dalle campagne.
Bello anche se avevo preferito il primo, intanto è uscito il terzo "La Voce" che già mi aspetta impilato con gli altri in fragile equilibrio.

[ Sotto la Città / Arnaldur Indridason / Guanda ]
[ La signora in verde / Arnaldur Indridason / Guanda ]
[ La voce / Arnaldur Indridason / Guanda ]

Nessun commento:

Posta un commento