28 mag 2008

Preziose miniature noir


Un Ungaretti della prosa, l'americano Jack Ritchie si distingue per il dono della sintesi. I suoi brevissimi racconti sono arguti, brillanti, piccoli tesori in miniatura, veri capolavori noir; alcuni di essi furono d'ispirazione per gli episodi dei celebri telefilm di Alfred Hitchcock.

Il bellissimo racconto "Una nuova foglia" offre lo spunto per un digressione sulla consuetudine di cambiare i titoli alle opere originali, la scelta è spesso fatta per ragioni di mercato per rendere più appetibile un prodotto e capitava soprattutto con i titoli dei film ma accade anche con i libri. Non condivido questo modus operandi perché è evidente che il titolo è in un qualche modo una chiave interpretativa dell'intenzione dell'autore, ma vi immaginereste "La metamorfosi" cambiato in un moderno "L'uomo-blatta" dal sapore Marvel Comics?
Il titolo originale del racconto è "The Green Heart" (Il cuore verde) mutato in "A New Leaf" (Una nuova foglia) per il bel adattamento cinematografico con Walter Matthau. In italia il film è diventato "E' ricca, la sposo e l'ammazzo" che è anche il titolo del volume dei racconti in italiano che contiene il racconto in questione intitolato "Una nuova foglia".
Il titolo italiano del film strizza l'occhio ai film di serie B di quegli anni, cancellando completamente il mood raffinato dolceamaro della storia originale. E sia che il film ha una deriva comica anche grossolana ma non perde il controcanto triste e amaro del dramma della disperazione e del riscatto finale che il nuovo titolo ignora completamente. Sappiatemi dire.

Le meravigliose microstorie di Ritchie si possono trovare in alcuni volumi editi da Marcos Y Marcos, personalmente ho letto "Il caro prezzo della privacy" e "E' ricca , la sposo e l'ammazzo".

[ Il caro prezzo della privacy /Jack Ritchie / Marcos Y Marcos ]
[ E' ricca , la sposo e l'ammazzo /Jack Ritchie / Marcos Y Marcos ]

Nessun commento:

Posta un commento