11 mag 2008

Partita a scacchi con la morte.


Pur non essendo un giocatore di alcuna abilità il gioco degli scacchi mi ha sempre affascinato. Nel 1993 lo scrittore Paolo Mauresing pubblicò un bellissimo libro che fu caso letterario. "La variante di Luneburg". Si tratta di un romanzo breve che si apre con un una morte misteriosa, un facoltoso imprenditore viene trovato morto nel suo giardino, un colpo di pistola alla testa, in terra la sua vecchia pistola di ordinanza. Nessun altro indizio, solo sul tavolo di lavoro una cenciosa scacchiera di fortuna con una complicata posizione di partita già sviluppata. Una circostanza suggestiva, l'ultima partita a scacchi con la morte. Mistery che supera i confini di genere e indulge nel mondo fascinoso degli scacchi e nei momenti più bui della storia dell'umanità. La storia di una rivalità attraverso le catastrofi della storia fino all'epilogo che disvela il titolo.

Sempre sul tema scacchistico segnalo l'imperdibile racconto dello scapigliato Arrigo Boito "L'alfiere nero".

[ La variante di Luneburg / Paolo Mauresing / Adelphi ]
[ Racconti neri della Scapigliatura / Aa Vv / Mondadori ]

Nessun commento:

Posta un commento