06 mag 2008

Franz KAFKA


Kafka è certamente in vetta alle mie preferenze di lettore. Di Kafka ho letto tutto quello che ho potuto trovare e spessissimo lo rileggo con intatta meraviglia. Impossibile scegliere tra la sua produzione, nulla che non meriti di essere letto.

Consigliati:
- tutti i racconti, facevo le scuole medie e non li ho più dimenticati. "Il messaggio dell'imperatore", "Nella Colonia Penale", "La tana", "Davanti alla Legge"
- tutti i romanzi, eccezionali, ricordo in particolare il primo che lessi "Il Castello". Per Gli appassionati de "Il processo" consiglio la traduzione di Primo Levi.
- I diari, semplicemente meravigliosi. da non molto è uscito un bel volume con nuove traduzioni sul carteggio con l'amico Max Brod.

Nei diari si trova un meraviglioso racconto intitolato "Ricordando la Ferrovia di Kalda", non perdetelo.

Sempre nei diari abbondano le annotazioni dei sogni che spesso offrono spunto per i racconti, un ottima raccolta di queste annotazioni è stata realizzata da Sellerio intitolata appunto "Sogni".


[ottime le edizioni Meridiani Mondadori opere complete (Romanzi, Racconti, Lettere, Diari), la traduzione di Primo Levi de "Il processo" è pubblicata da Einaudi, buone le traduzioni anche nelle edizioni economiche di Stampa Alternativa, per il carteggio con Brod bella edizione in brossura Neri Pozza Editore, la raccolta "Sogni" è di Sellerio Editore ]

Nessun commento:

Posta un commento