10 mag 2008

Misure per la posterità


"Essendo capace di intendere e di volere" è una nobile, spassosa, interessante carrellata di testamenti olografi (rigorosamente autentici) che molto dicono dell'animo umano e delle sue debolezze e virtù nel momento supremo in cui ci apprestiamo "al sarto marmista".
Piccolo tesoro di letteratura involontaria.

[ Essendo capace di intendere e di volere / a cura di Salvatore De Matteis / Sellerio]

Nessun commento:

Posta un commento