19 mag 2008

Amore e morte nella Banlieue parigina


"Lila dice" il titolo è il refrain che si ripete ossessivamente in questo breve romanzo, crudamente realistico. Nella cornice degradata della banlieue parigina l'autore, il magrebino Chimo, è la voce narrante della sua storia d'amore con la giovane Lila, una cronaca dal ritmo serrato e dal finale amaro.
Realtà o fantasia? 
Il segreto rimane tale, nessuno sa chi si celi dietro lo pseudonimo di Chimo, né se la storia sia autentica come il testo pretenderebbe: due quaderni di scuola consegnati all'editore tramite un intermediario riservatissimo.
Un dubbio che non toglie nulla al valore letterario di questo libro.
In ogni modo un capolavoro, che fu caso letterario qualche anno fa, con un pizzico di mistero in più.

[ Lila dice / Chimo / Mondadori ]

Nessun commento:

Posta un commento