06 mag 2008

Le prime meraviglie di Alice


Un'edizione particolare quella di Stampa Alternativa, piccolo formato, grande sorpresa. il volume riporta oltre alla traduzione anche il manoscritto originale nella grafia dell'autore con tanto di illustrazioni originali. Stupendo.
Il testo originale di "Alice underground" presenta qualche variazione rispetto al successivo e definitivo "Alice nel paese delle meraviglie" (da leggere assolutamente), dettagli preziosi se vi appassiona il testo.
Se non l'avete letto non mancate "Attraverso lo specchio", l'imperdibile seguito.

Dimenticate l'adattamento disneyano e preparatevi a raffinati giochi di parole, equilibrismi logici e nonsense.
Tra l'altro la trasposizione disneyana è un mix dei due libri "Alice nel paese delle meraviglie" e "Attraverso lo specchio", proprio come nel caso di Peter Pan (vedi post).

Le interpretazioni più o meno forzose e fantasiose date a questi testi sono innumerevoli, tralasciando quelle più cupe sulla "passione per le bambine" del prelato Dogson (vero nome di Lewis Carrol), ricordiamo la rivisitazione in chiave psichedelica che ispirò a Grace Slick la canzone "White rabbit" (1967),  grande successo dei Jefferson Airplane.

[ Alice underground / Lewis Carroll / Stampa Alternativa ]
[ Alice nel paese delle meraviglie / Lewis Carroll / Mondadori ]
[ Attraverso lo specchio / Lewis Carroll / Mondadori ]

Nessun commento:

Posta un commento